Cosa Facciamo

Oggi l’azienda può contare su uno stabilimento moderno e funzionale, costruito nel pieno rispetto dell’ambiente, che si estende su 3.000 mq coperti, dove lavorano circa 70 dipendenti, distribuiti nei vari settori, operanti su 3 turni di lavoro.

Nel complesso produttivo di Barberino di Mugello ogni mese vengono lavorati e trasformati in milioni di pezzi circa 30.000 kg di zama e 20.000 kg di ottone e alluminio.

Figros grazie alla propria determinazione, esperienza e tecnologia è oggi in grado di accompagnare il cliente lungo un percorso che può iniziare da un semplice disegno, fino alla realizzazione del pezzo finale, passando per la fabbricazione di stampi personalizzati e collaudati.

30000

KG di zama lavorati ogni mese

20000

KG di ottone e alluminio lavorati ogni mese

Principali settori aziendali

Attrezzeria

Da sempre Figros progetta e costruisce stampi in un moderno reparto equipaggiato con centri di lavoro ad alta velocità e tecnologie di costruzione avanzate che permettono di realizzare stampi con elevate precisioni ed eccellenti finiture in tempi estremamente rapidi, come richiede il mercato odierno.

Ufficio tecnico

Oltre ai normali progetti cad-cam e reverse engineering, tutti gli stampi dopo la progettazione vengono analizzati tramite software dedicati per la simulazione di colata, che mostra il flusso del metallo durante il riempimento dello stampo, evidenziando la solidificazione, lo stress, il trattamento di termoregolazione, in modo da individuare e correggere eventuali zone critiche dello stampo, prima di passare alla sua costruzione, con notevoli vantaggi in termini di qualità totale del pezzo stampato e della durata nel tempo dello stampo.

Pressofusione

Il reparto di pressofusione è composto da presse a camera calda di ultima generazione, che vanno da 50 a 250 tonnellate asservite da robot per la smaterozzatura e la manipolazione dei pezzi, le presse sono inoltre affiancate da macchine per lo stampaggio “sottovuoto”. Si tratta di una tecnica che permette di assicurare un prodotto stampato in assenza di aria, che ne migliora la resistenza meccanica e la qualità estetica, soprattutto nei pezzi destinati a trattamento galvanico.

Stampaggio a caldo

Il reparto di stampaggio a caldo e tranciatura con bilancieri da 180 a 500 tonnellate. Questo metodo di lavorazione, molto simile alla forgiatura, in pratica è dove il prodotto prende forma, soprattutto per la produzione di accessori destinati al settore dell’alta moda.

Controllo qualità

È importante sottolineare nel reparto del controllo qualità vengono eseguiti controlli accurati in modo sistematico sui primi pezzi stampati (controllo visivo, misurazioni ed eventuale collaudo) prima di iniziare la produzione in serie vera e propria, sulla quale vengono poi compiuti controlli a campione, per la massima garanzia di qualità.

Certificazioni

A conferma della qualità del sistema produttivo Figros ha ottenuto la certificazione UNI EN ISO 9001:2008 (Certificato n° 93288-2011-AQ-ITA-ACCREDIA)  per la progettazione, sviluppo e produzione di particolari pressofusi in zama e stampaggio ottone a caldo; costruzione di stampi e attrezzature; lavorazioni meccaniche e finiture superficiali.

Certificato ISO 9001